Gambe gonfie

Gambe gonfie

Il gonfiore che interessa gambe e caviglie è un disturbo molto diffuso, che colpisce le persone che soffrono di insufficienza venosa, ma anche coloro che conducono una vita sedentaria e che praticano poca attività motoria. Si tratta di un problema che in generale peggiora d’estate, quando le temperature sono più alte, e che si è diffuso ancora di più a causa della pandemia COVID-19, in particolare nelle persone che sono passate allo smart-working. Per attenuare il disturbo è utile muoversi ogni volta che se ne ha l’occasione e non sostare a lungo in luoghi troppo caldi.

Infine mantenersi idratati e scegliere un’alimentazione equilibrata può aiutare a contrastare il gonfiore. Due metodi che possono aumentare il drenaggio di liquidi dalle gambe sono riposare con le gambe leggermente sollevate e camminare. In particolare passeggiare risulta efficace, perché camminando l’attività dei muscoli del polpaccio funziona come una sorta di “pompa” che aiuta a eliminare i liquidi in eccesso dagli arti inferiori. Per provare sollievo è dunque di aiuto fare una camminata, senza bisogno di correre o di effettuare particolari esercizi che coinvolgono gli arti inferiori.